• , ,

    CHEMICAL BROTHERS (Tokyo loca)

    Finalmente ci siamo svegliati a Tokyo. Per anni ho promesso a Marco di portarlo nei deliri dello shopping giapponese, ma da quando siamo atterrati stiamo solo visitando vecchie città postali abitate da anziani, che per carità sono interessantissime, ma non ti danno quell'eccitazione elettrica al perineo che solo Tokyo è capace di donarti, perché solo lei sa fare quella cosa con la lingua…ok scusate sto esagerando, mi sono lasciato un po' andare.

    Leggi tutto


  • , , ,

    IL VERGINELLO DI AIZU

    L’ultima volta che sono stato alle terme giapponesi sono svenuto, mi ricordo solo che c’era un signore che mi teneva le gambe alzate e mi guardava le parti intime.

    Leggi tutto


  • , , , ,

    L'ONORE DI AIZU

    Bisogna ripartire ahimè, giusto il tempo di lasciare un pezzettino di cuore a Sukagawa e bere un caffè in lattina di fianco a una Vending Machine per strada. Mi ero così abituato a questo clima da backstage di film di mostri, ma purtroppo le cose belle finiscono. In Giappone però c’è sempre una sorpresa dietro l’angolo.

    Leggi tutto




  • , , , , ,

    SUKAGAWA ENOBORI (e le fragole infinite)

    Appena arrivati a Sukagawa io Marco e Mia san siamo stati accolti da un cesto di fragole. Sì, un bellissimo cesto di fragole, perfette e quasi tutte delle stessa misura. Perché Sukagawa non è solo famosa per Ultraman e per il museo di Matsuo Bashō, uno dei più grandi poeti giapponesi, ma anche per la tenacia con cui ha dovuto combattere dopo l’11 Marzo 2011.

    Leggi tutto



  • , , , , ,

    LA TERZA VOLTA (landed)

    Dopo lo stop di un giorno dovuto a uno sfortunato Overbooking (QUI se volete ripassare) finalmente siamo riusciti a mettere piede sull'aereo. Tra 11 ore e 30 minuti, secondo l'annuncio del comandante, visto che abbiamo il vento a favore, sarò in Giappone e potrò sfondarmi di cibo ai Konbini, farmi legare come una Polena su un treno della Yamanote Line oppure vivere dentro un distributore di bibite per rubare le monetine agli assetati.

    Leggi tutto


  • , , , , , ,

    LA TERZA VOLTA (Overbooking)

    Se avete a che fare con una trilogia horror eccovi delle super regole per le trilogie. Primo: avete un killer super sovrumano, non servirà pugnalarlo e neanche sparargli, praticamente nel terzo capitolo dovrete congelargli la testa, decapitarlo o farlo saltare in aria. Secondo: chiunque, anche il personaggio principale, può morire. Terzo: il passato tornerà a mordervi le chiappe.

    Leggi tutto


  • , , ,

    KYOTO - OSAKA (al sapore di cioccolato)

    Allora è proprio l'ultimo giorno. Tra poche ore un aereo mi porterà a casa e in una settimana dimenticherò l'odore dei Konbini e di tutti i the che ho assaggiato in questa vacanza. Mi sono alzato praticamente all'alba perché volevo vedere sorgere il sole dalla finestra e illuminare la stazione.

    Leggi tutto



  • , ,

    JAPAN RAIL PASS (La danza dello Shinkansen)

    Oggi parto per Kyoto, finalmente incontrerò di nuovo la perla d’oriente, visto che l’ultima volta c’eravamo giusto annusati come due cani diffidenti al parchetto. Ho lasciato l’Hotel prestissimo e salutato il personale chiassosamente, manco fossero miei parenti.

    Leggi tutto




  • , , , ,

    TOKYO GA (la guida che mi amava)

    Ve l’ho già detto che sono in un Hotel bellissimo a Nishi-Shinjuku che si chiama Keio Plaza e che mi sento un principe coccolato da gentilissime giapponesi? Ogni volta che alzo la cornetta del telefono in camera arriva subito qualcuno per esaudire un mio desiderio, ma siccome non riesco mai a capire cosa dicono ringrazio e chiudo la porta.

    Leggi tutto



  • , , ,

    RACCONTAMI NIKKO

    La vita al Keio Plaza qui a Nishi-Shinjuku non è poi così male. Posso scegliere fra una colazione internazionale proteica ed energizzante o una sofisticata e minimalista giapponese. Se chiamo la signorina della reception risponde con mille moine, ho una vista meravigliosa, il minifrigo in camera e le lenzuola sanno di pulito.

    Leggi tutto


  • , , , , ,

    SUSSURRA AKIHABARA

    C’è un quartiere a Tokyo che ti ricorda il tempo che passa, ma che è anche capace di fermarlo. Qui resistono mode e manie, i taxy sono sostituiti da cavalli alati e gli abitanti hanno poteri magici.

    Leggi tutto


  • , , , ,

    ABNORMAL ODAIBA

    Uno dei motivi per cui mi piace il Giappone è il decoro. Il decoro delle persone, dei pacchetti regalo e di qualsiasi altro oggetto che abbia bisogno di una decorazione. Ricordo cellulari addobbati come alberi di Natale o unghie ornate da piccoli oggetti quasi impercettibili all’occhio umano.

    Leggi tutto


  • , , , , ,

    DI CHE COLORE È TOKYO?

    Oggi mi trasferisco in Hotel. La mia settimana da finto residente a Tokyo è finita. Dovrò lasciare il piccolo bagno rosa di Mia san, il suo detersivo rosa dei piatti e anche la sua spugnetta rosa per pulire le superfici lavabili.

    Leggi tutto


  • , , ,

    UNA MILONGA PER EBISU (il tango in Giappone)

    Tango era una prefettura del Giappone. Scomparsa improvvisamente è stata inglobata da quella di Kyoto. Confinava con le province di Wakasa, Tanba e Tajima. Le città di Maizuru e Miyazu si giocavano il ruolo di capoluoghi a sasso carta e forbici.

    Leggi tutto


  • , ,

    BANANA SUSANNA (Il Kami che mi offrì il gelato)

    Mia san mi ha prestato casa sua e io mi sento veramente cittadino onorario di Tokyo. Al mattino mi alzo prestissimo, perché non voglio perdere nemmeno un minuto. Voglio godermi la casa, farmi il caffè e lavarmi i denti nel minuscolo bagno tutto rosa.

    Leggi tutto


  • , ,

    TRAVOLTO DA UNA INSOLITA GIORNATA (nell'azzurro cielo di Tokyo)

    Basta fare il turista. È tempo di vita sociale e di incontrare amici di vecchia data. Oggi mi hanno invitato in un ristorante di sushi molto famoso qui a Tokyo. Si chiama Midori Sushi. A Shibuya potete trovarlo al quarto piano del Centro Commerciale Shibuya Mark City, non effettua consegne a domicilio e c’è sempre una coda interminabile.

    Leggi tutto


  • , , ,

    RAKUGO (Dove il passato incontra il futuro)

    Cosa ti piace del Giappone? È una domanda banale. C’è chi risponde il cibo, chi i manga, chi la cultura Zen. A me piace l’eterno movimento della gente. Passo ore ad ammirare le persone camminare e dalle loro scarpe vedo uscire storie romantiche e avventurose, cucite da bizzarri calzolai che custodiscono i segreti di Amateratsu, la divinità da cui discendono tutte le cose, compresi gli allegri pupazzi che animano questo paese.

    Leggi tutto


  • , , , ,

    TOKYO HA I BAFFI

    Appena arrivi in Giappone puoi fare subito due cose: elevare lo spirito in un tempio o delirare in mezzo ai mille negozi. Puoi scegliere se essere un asceta confinato nel vuoto esistenziale o uno shopaholic senza ritegno. Ed eccomi nel triangolo più pericoloso al mondo: Harajuku/Omotesando/Shibuya.

    Leggi tutto


  • , , , , ,

    LA SECONDA VOLTA

    Sì, ho vinto un viaggio in Giappone. A volte i concorsi funzionano. È bastato spedire una foto e aspettare. Ma non ho vinto un biglietto A/R e un calcio nel sedere, ma un vero tour con tanto di guida privata, hotel di lusso, Japan Rail Pass, gite incluse e borsello portadocumenti dell’Agenzia. Mi raccomando tenete allacciate le cinture perché ci saranno forti turbolenze.

    Leggi tutto


  • , ,

    L’ULTIMO GIORNO (Tokyo è una sirena)

    C’è l’ultimo giorno di scuola, l’ultimo giorno dell’anno e l’ultimo giorno della settimana. Ma quando sei in viaggio l’ultimo giorno cosa diventa? Mentre ci pensate, raccogliete tutti i fazzoletti e un secchio, questo post potrebbe farvi piangere oppure stare male. Buona Lettura!

    Leggi tutto


  • QUANDO SHIBUYA PIANSE

    Il tempo in Giappone si dilata. La mattina diventa una settimana, il pomeriggio un mese e la sera un weekend. Sei stimolato ad ogni cavalcavia e un passo può diventare un’ora.

    Leggi tutto


  • ,

    LE SPECIALITÀ DI UENO

    Il parco di Ueno è come aggiungere a Villa Borghese un pizzico di soia. È uno dei più amati di Tokyo, pieno di musei e templi. A seconda della stagione si colora: rosa in Primavera, rossastro in Autunno. Io e la mia compagna di viaggio ci siamo andati per boicottare lo zoo e scoprire i suoi bizzarri avventori. Buona lettura.

    Leggi tutto


  • ,

    I RICORDI DI HAKONE

    Stamattina sveglia presto, ho obbligato la mia compagna di viaggio spendacciona a fare una gita ad Hakone. Perché siamo qui da un mese e il Monte Fuji l’abbiamo visto solo stampato sulle T-shirt dei negozietti di Asakusa.

    Leggi tutto


  • , , ,

    LA MALEDIZIONE DI YOTSUYA

    Oggi è una giornata evento perché tutti i protagonisti di questo viaggio saranno riuniti sotto lo stesso tetto. Io e la Piera abbiamo deciso di organizzare un incontro romantico fra Yasu e Vicky, usando Mia san come testimone dell’accaduto. Perché ci è venuto in mente?

    Leggi tutto


  • ,

    EFFETTO AKIHABARA

    osa succede nella mia casa giapponese? Sembra di vivere in una barzelletta: c’era un inglese, un americano e un italiano… Davina from Uk si alza all’alba, perché va a lavorare dall’altra parte di Tokyo. Siccome ha freddo per via dell’aria condizionata indossa un pigiamone sintetico di Hello Kitty

    Leggi tutto


  • CHICHIBU (il paese dei ricordi)

    Immaginatevi di dormire per terra su un cuscino che pesa 50 chili. Immaginatevi un altro paese, dove la gente ti ringrazia mille volte e i ciliegi colorano le strade di un tenue rosa. Immaginatevi di avere una vallata davanti alla vostra finestra. Benvenuti in Giappone, dove i bancomat ti parlano e i pasti hanno il gusto del ricordo. Buona lettura.

    Leggi tutto


  • , ,

    ONSEN (e altri avvertimenti)

    Dopo la gita a Nagatoro, la nostra amica giapponese ci ha regalato una giornata alle terme. Io e la Piera siamo felicissimi. Lei un po’ meno visto che è piena di tatuaggi. Come andrà a finire? Buona lettura.

    Leggi tutto


  • IL GUSTO DI NAGATORO

    Oggi la nostra amica giapponese ci ha portato in gita. Preparate la colazione al sacco, sarà una lunga giornata. Mettete nello zaino granite, colazioni internazionali, storie a lieto fine e un pizzico di nonsense. Buona lettura!

    Leggi tutto


  • LA VORACE KABUKICHŌ

    Il Giappone ha il più grande e insaziabile mercato del sesso. Non lo direste eppure thailandesi, filippine e malesi finiscono sotto inganno nelle mani della yakuza. Kabukichō, il quartiere a luci rosse di Tokyo, Minowa la zona delle soapland, Roppongi dove regna il lusso. Tutte zone calde che all’occhio del turista sembrano divertenti Luna Park.

    Leggi tutto


  • ,

    IL GUSTO DI ROPPONGI

    Tokyo è piena di negozi, ristoranti e bar, ma anche di musei e gallerie d’arte stranissime. Costringetevi a visitarne almeno uno e ricordatevi di non desiderare il gelato, il karma potrebbe punirvi come ha fatto con me. Buona lettura.

    Leggi tutto




  • , ,

    NAKANO BROADWAY

    Finalmente a casa. Il viaggio con Yasu (QUI e QUA) ha messo a dura prova la nostra psiche. Ora possiamo dormire in un letto pulito, non temere piattole e tarme e soprattutto bere dai nostri bicchieri.

    Leggi tutto


  • , ,

    I VERSI DEGLI ANIMALI IN GIAPPONESE (Ritorno a Tokyo)

    Lasciare Nara con i suoi cerbiatti invadenti, il cielo plumbeo e i suoi cittadini cortesi è molto triste e doloroso. Speravamo di ottenere un Visto provvisorio, ma niente, la legge giapponese parla chiaro: i turisti stranieri possono stare solo tre mesi! Nulla è servito fare gli occhi dolci al fruttivendolo o al capostazione, nessuno ha messo una buona parola all’ufficio immigrazione. Buona lettura.

    Leggi tutto


  • SHIKA SENBEI (La novella di Nara)

    Se dovessi scegliere una città dove trasferirmi non avrei dubbi: Nara. Un mio amico ci vive da anni e nel suo palazzo fra le regole condominiali c’è il divieto di salutarsi sulle scale. Ecco perché qui i cerbiatti stanno prendendo il sopravvento.

    Leggi tutto



  • ,

    L'APPUNTAMENTO CON KYOTO vol.1

    Quanti giorni servono per visitare Kyoto? Quali sono i templi da visitare? È vero che la geisha puoi vederla solo al tramonto? Ecco una storia di lunghe attese. Buona lettura.

    Leggi tutto


  • NANIWA (Osaka story)

    Mangiare in Giappone è facile. L’unica cosa che vi consiglio e di non guardarvi troppo intorno, fate scegliere al vostro istinto e non abbuffatevi troppo. Perché? Continuate a leggere. :-P

    Leggi tutto


  • IL CASTELLO DI OSAKA

    Osaka nel 2025 ospiterà Expo. Speriamo che la fila per vedere i padiglioni non sia lunga e snervante come quella di Milano. Vi porto a scoprire uno dei simboli della città: il castello. (dove ahimè non ci sono principesse)

    Leggi tutto


  • HOTEL RAIZAN (Osaka story)

    l Giappone può essere un paese carissimo oppure economicissimo. Potete sfamarvi con 350 Yen (al cambio attuale 2,73 Euro) oppure rimediare delle stamberghe a meno di 20 Euro. Io e la mia amica Piera ci siamo imbattuti in questo Hotel, che l’Overlook di Shining in confronto sembra la Pensione Arianna di Pinarella di Cervia.

    Leggi tutto



  • , ,

    IL MIO PRIMO HANAMI

    I picnic nell'immaginario collettivo sono qualcosa di romantico e bucolico. Per i giapponesi un rito che si può trasformare in qualcosa di grottesco. Lo so è Autunno, ma parlare di Primavera è sempre bello.

    Leggi tutto